Progetti di Tirocini di Inclusione Sociale da realizzarsi da parte degli Ambiti Territoriali Sociali per il periodo 2018/2020

logo por

Definizione

Avviso Pubblico POR Marche FSE 2014-2020 Asse II – Priorità di investimento 9.1 – Risultato atteso 9.2 – Tipologia di azione 9.1.D “Progetti di Tirocini di Inclusione Sociale da realizzarsi da parte degli Ambiti Territoriali Sociali per il periodo 2018/2020”

 

Riferimenti progettuali

Atto di Adesione: N.Documento 15709153 prot.n. 92101 del 24/01/2019
Importo finanziato:
€ 362.950,00
Durata:
24/01/2019 – 23/07/2021 (30 mesi)

Descrizione

I Tirocini di Inclusione Sociale (TIS) rappresentano uno strumento per favorire l’autonomia e la riabilitazione delle persone prese in carico dai servizi sociali o dai servizi sanitari specialistici in risposta a bisogni complessi che richiedono interventi personalizzati di valutazione, consulenza, orientamento, attivazione di prestazioni sociali, nonché dell’attivazione di interventi in rete con altre risorse e servizi pubblici e privati del territorio.

I TIS sono riconosciuti quali interventi di contrasto alla povertà in base al D.Lgs. n. 147/2017 recante “Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà” (REI).
Il tirocinio si realizza sulla base di un progetto, che definisce gli obiettivi da conseguire nonché le modalità di attuazione, concordato fra il soggetto che ha in carico il tirocinante, il soggetto promotore, il soggetto ospitante ed il tirocinante.

Obiettivi

  1. Realizzazione di percorsi personalizzati mediante i TIS, al fine di promuovere l’autonomia e l’inclusione sociale delle persone prese in carico dai servizi sociali e/o sanitari competenti, attraverso l’avvicinamento degli stessi al mercato del lavoro e l’acquisizione di competenze professionali;
  2. Prevenzione dei processi di emarginazione mediante la partecipazione al mondo del lavoro dei soggetti svantaggiati;
  3. Potenziamento della capacità di lavorare in sinergia tra gli operatori degli Enti coinvolti.

Risultati

- aumento del livello delle competenze dei tirocinanti, spendibili nel mercato del lavoro, incrementando le opportunità occupazionali;
- accrescimento dei livelli di autonomia con valorizzazione di capacità e competenze;
- rafforzamento di una rete integrata tra il sistema dei servizi socio-sanitari, il sistema formativo e del lavoro, il sistema produttivo locale e gli organismi del terzo settore.