Contrasto alla violenza di genere

Descrizione

Insieme di interventi articolati e multifattoriali in grado di sostenere la donna nelle diverse situazioni di bisogno riguardanti la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, definita nella Convenzione di Istanbul come “violazione dei diritti umani e forma di discriminazione contro le donne, comprendente tutti gli atti di violenza fondati sul genere che provocano o sono suscettibili di provocare danni o sofferenze di natura fisica, sessuale, psicologica o economica, comprese le minacce di compiere tali atti, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà, sia nella vita pubblica che privata”.

Cosa prevede

Le diverse realtà impegnate su questo fronte hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa che prevede l’attivazione di un percorso di sostegno promosso dal Centro Antiviolenza Provinciale e dei relativi Sportelli Antiviolenza territoriali, nei quali vengono offerti i seguenti servizi:

  • accoglienza e ascolto competente e non giudicante;
  • presa in carico sociale e definizione condivisa di un percorso di fuoriuscita dalla violenza;
  • ospitalità in case protette o strutture comunitarie ad indirizzo segreto;
  • orientamento al lavoro;
  • orientamento e assistenza legale;
  • supporto psicologico, gruppi di auto-mutuo aiuto e percorsi di psicoterapia.

A chi rivolgersi

Agli Sportelli dedicati o agli Uffici di Promozione Sociale.

Civitanova Marche

Porta sociale rosa - Sostegno alle donne

Via Trieste, 8
389/5878474
Orario di apertura: Lunedì 9.30-12.00, Mercoledì 9.30-12.00, Venerdì 15.00-19.00 e Sabato 9.30-12.30
Referente Elisa Giusti

sportelloantiviolenza@ilfarosociale.it

Recanati

Sportello antiviolenza e antistalking

Piazza G. Leopardi, 26
071/7587234
Orario di apertura: un martedì ogni 15 giorni
Referente Margherita Carlini

sportelloantiviolenza@comune.recanati.mc.it

Numero verde gratuito

1522

(attivo 24 su 24)